Menu Chiudi

Aperitivo a Otranto? C’è L’ORTALE – Ristoro Sa(lentissimo)

VENTO DI NOVITÀ

Si sa, la bellissima Otranto è anche un proliferare di locali acchiappaturisti e non c’è da meravigliarsi se capita di mangiarci male e spendere tanto. Da qualche tempo però, con lo scirocco è giunta una ventata di novità.

Stiamo parlando de L’Ortale- Ristoro Sa(lentissimo). Questo locale fa dei migliori prodotti pugliesi il proprio punto di forza. Si trova a pochi passi dalla Cattedrale di Otranto, in una stradina abbastanza defilata dal caos del centro storico.

LA VERA SORPRESA E’ NEL RETRO

Passandoci accanto ci era sembrato un locale carino e interessante, ma mai avremmo immaginato cosa nasconde il retro. Ci siamo ritrovati in un terrazzo su tre livelli, che è stato trasformato in un grazioso giardino in cui poter degustare gli ottimi aperitivi proposti.

UN TUFFO NEL PASSATO

Nella ristrutturazione i proprietari hanno scelto di rimanere fedeli al passato, dando vita ad un ortale (l’orto di casa, intorno al quale anticamente ruotava tutta la vita di famiglia). Ecco allora che ci si accomoda sotto i cannizzi (coperture all’incannucciata) circondati da alberelli da frutto, piante aromatiche, pomodori a pendula, una pila e tanti altri oggetti della cultura contadina. Come lo stricaturo ad esempio, l’antico asse di legno usato dalle nostre nonne per lavare il bucato, che qui lo ritroviamo nella bellissima veste di tagliere.

COSA SI MANGIA

L’Ortale propone molto più che un semplice aperitivo. La loro è una vera e propria esperienza sensoriale in cui riassaporare pietanze buone e semplici della tradizione, come focacce calde sfornate di continuo, tante sfiziosità, come olive, taralli, taglieri di formaggi -freschi e stagionati- e salumi locali, oltre a bruschette e friselline condite con sott’oli, conserve e paté nostrani.

COSA SI BEVE

Non mancano buoni vini locali e ottime birre artigianali. Ma è sui drink che vogliamo soffermarci. Qui i cocktail sono sensazionali, frutto di miscelazioni uniche e fantasiose. Nascono dal talento e dalla professionalità del bartender Jan Paul Merico, che nella sua “aputechina” è sempre pronto a creare il drink perfetto in base ai gusti di ciascuno.

Jan Paul è specializzato anche in tea mixology e tecniche di miscelazione del caffè. Inimitabili anche i suoi cocktail analcolici a base di frutta super rinfrescanti. Nota di merito per gin tonic e gin mule, fatti con la sua nuova creatura: il Mi Tierra Natural Gin alla camomilla.

LA DISPENSA

Se pensate che una volta andati via dall’Ortale sentirete la nostalgia dei prodotti che avete degustato, potete acquistare dalla loro dispensa una selezione accurata di olio extravergine di oliva, sott’oli, friselle, taralli, mustazzoli, confetture, miele, liquori.

IL SERVIZIO

Atmosfera molto “cozy” con servizio take and stay. Lo staff è cordiale e disponibile, sempre pronto a soddisfare ogni richiesta. Ad accogliervi in giardino incontrerete anche la vera padrona di casa: Ciciula, una gatta simpaticissima che adora bere dalla pilozza.

Vi consigliamo di fermarvi dopo le 21 per godere dell’atmosfera creata dalle calde note del sax di Mau Tomaselli.

IL CONTO

Per un aperitivo con tagliere, bevanda e focacce spenderete circa 20 euro a testa, cifra che varia in base a quanto ordinerete (magari sceglierete di trasformare il vostro aperitivo in cena). Per avere un’idea precisa vi lasciamo il link al menù.

A nostro avviso, i prezzi sono assolutamente calibrati sia per la posizione che, soprattutto, per la qualità degli ingredienti proposti.


Se provate questo grazioso locale fateci sapere come è andata taggandoci su Instagram!

Posted in Aperitivo, Cocktails, Italia, Puglia, Salento