Menu Chiudi

LE 5 MIGLIORI GELATERIE ARTIGIANALI DI MILANO

ARTIGIANALE VERO

La definizione “gelato artigianale” ci fa pensare a ingredienti freschi e senza aggiunte. In realtà molte gelaterie che si definiscono artigianali utilizzano, anche se in parte, dei semilavorati industriali.

Per noi il vero artigiano è chi seleziona accuratamente i fornitori, fa arrivare ogni giorno in laboratorio latte e frutta fresca e lavora direttamente le materie prime.

Per selezionare le nostre gelaterie preferite ci siamo dati poche, semplici regole:

  1. Vogliamo sentire nel gusto che scegliamo il suo ingrediente principale (no troppo latte, no troppo zucchero);
  2. Le gelaterie che espongono gusti dai colori sgargianti, montagne di gelato che sembra finto e gusti fuori stagione non fanno per noi;
  3. Se una gelateria ha pochi e semplici gusti e preferibilmente conserva il gelato nei pozzetti, ci ha già conquistati a metà (l’altra metà dipenderà dalla prova d’assaggio).

N.B. Vi accorgerete che mancano all’appello alcune note e riconosciute gelaterie di cui volutamente non parleremo perché, nonostante la “naturalità” del gusto e la qualità delle materie prime, non ci hanno convinti. Il nostro motto in campo di ricerca gastronomica sposa quella in campo architettonico del noto Ludwig Mies van der Rohe: “less is more“. Pertanto vi parleremo di pochissimi ma eccellenti posti, che a loro volta utilizzano pochi ingredienti per ottenere un gelato perfetto!

GUSTO 17 (via Savona, 17 e via Luigi Cagnola, 10)

Questa minuscola gelateria con vetrina su strada seleziona esclusivamente frutta fresca di stagione, uova biologiche e latte intero fresco.

Si va dai classici e intramontabili gusti come nocciola Piemonte IGP, cioccolato, crema e pistacchio siciliano salato (quanto ci fa impazzire!) alle proposte del mese o della settimana, in base alla reperibilità delle materie prime. In totale 16 gusti + 1, naturali al 100%. Il numero 17 è il gusto dei vostri desideri. Quello che potrete proporre scrivendolo su un apposito fogliettino – e se sarete fortunati – trovare per una settimana in gelateria!

I gusti della vita, spesso introvabili, sono il bacio Stella e la chocolate biscuit cake. Se li adocchiate non fateveli scappare!

GELATERIA PAGANELLI (via Fara, 14 angolo via Adda)

Qui parliamo di storia. Sì, perché Paganelli è aperta sin dal lontano 1930. Qui il gelato è buono perché genuino. Gli ingredienti delle ricette dell’artigiano Francesco, titolare della gelateria, sono solo materie prime selezionate, poi trasformate artigianalmente. Non osate nominargli conservanticoloranti artificiali e agenti chimici ché si offende!
Menzione d’onore per il pistacchio salato e il cioccolato fondente al peperoncino. Per chi vuole osare, non mancano gusti più creativi e ricercati come il Sole di Sicilia (crema di arancia e zafferano), parmigiano e aceto balsamico, olio d’oliva. Oppure Principe: cioccolato, rhum e uvetta. Avete capito no? Tanta roba!

Di solito non mettiamo la panna sul gelato, ma qui vi consigliamo di aggiungerla al vostro cono o coppetta perché, con quel giusto grado di leggerezza e dolcezza, dà un quid in più.

CARMEN  (via Ravizza, 3)

Dopo le due sedi a Bergamo, Carmen è finalmente approdata di recente anche a Milano, zona De Angeli.

Il titolare Matteo Padrone definisce il suo gelato “frutto di un’alta tradizione artigianale“. E come dargli torto! Matteo utilizza latte, panna fresca, frutta freschissima, cioccolato e frutta secca delle migliori qualità. Insomma pochi ingredienti, accuratamente selezionati e genuini, ove possibile biologici e del territorio, per un gelato sano e naturale e dal gusto pulito e leggero.

Noi abbiamo amato il pistacchio salato, il cioccolato al latte e il biscotto al caramello. In particolare, con quest’ultimo gusto ci si potrebbe fare colazione perché è un po’ come inzuppare i biscotti nel latte! A questi gusti a base di latte si aggiungono delle alternative a base d’acqua come il cioccolato fondente, il pistacchio al naturale e la frutta.

Noi siamo team coppetta , ma se tra di voi ci sono gli amanti del cono, questa gelateria è proprio per voi: udite udite, fanno la cialda al momento! Un biscotto a forma di cono realizzato con uova, farina, zucchero e olio evo. Noi ve l’abbiamo detto.

ALBERTO MARCHETTI (VIALE MONTE NERO, 73)

Un vero paradiso per gli amanti del gelato. Il titolare Alberto ha ereditato l’arte del gelato da suo padre, che il caso vuole abbia inaugurato la sua prima gelateria a Nichelino (TO) lo stesso giorno in cui è nato Alberto. Un futuro già scritto il suo. Infatti oggi Alberto è titolare di 6 punti vendita distribuiti nel Nord Italia, di cui 3 solo a Torino, sua città natale. Le altre città fortunate sono Alba, Alassio e Milano.

Egli stesso si occupa della ricerca dei migliori produttori, che gli forniscono materie prime eccellenti, spesso provenienti da presidi di Slow Food. La lista degli ingredienti è molto ridotta, con solo il saccarosio come zucchero e farina di semi di carrube e guar come addensanti. I gusti sono delicati, proprio perché manca quella spinta “chimica” che si trova spesso in molte gelaterie.

Ode al pistacchio for ever.

Da Marchetti il gelato volendo è anche affogato nel caffè, zabaione, cioccolata e amarena e biscottino di mais.

gelateria la roma (viale col di lana, 2)

Quando pensiamo al gelato fatto bene ci viene in mente la gelateria La Romana.

Per garantire la freschezza, la bontà e la cremosità producono quantità minime di gelato in diversi momenti della giornata per far sì che la sua durata media non superi le tre ore circa. Per i loro gelati utilizzano latte biologico certificato, panna fresca, tuorlo d’uovo pastorizzato da allevamenti a terra, frutta fresca acquistata da coltivatori locali, ed eccellenze italiane.

A questi ingredienti aggiungono farina di carrube, zucchero, fibre vegetali miscelati in quantità equilibrate, oltre a paste di pistacchio e di mandorle d’Avola preparate anticipatamente così da velocizzare il lavoro del gelatiere. Certo questo vuol dire che non lavorano direttamente la materia prima; in questo modo viene a mancare un pezzo del puzzle, però vi garantiamo che il risultato è lodevole.

Il gusto croccante della nonna (crema al caramello con pinoli e mandorle croccanti) e il bacio di dama con mandorle crediamo siano i migliori.

E abbiamo appena appreso la bella notizia: apriranno anche a Lecce! E noi non vediamo l’ora, anzi siamo già lì!

L’estate è ancora lunga e noi ci torneremo prima che il caldo squagli anche noi.

E voi? Quale tra queste gelaterie avete provato e vi hanno colpito? Quale vi manca da provare?

Posted in Classifiche, Gelaterie, Italia, Lombardia, Milano

2 commenti

  1. Giuseppina Pulvino

    Ho provato gelateria Carmen qualche mese fa e da allora ci vado sempre a prendere il gelato! Per me è la migliore di Milano. Ho provato anche la brioche e la trovo squisita!

I commenti sono chiusi.